Google+ Followers

Translate

giovedì 13 novembre 2014

Un'altra volta

Un'altra volta arriverà. Con le mani dietro il maglione. Lo sguardo appena socchiuso.
Metterà in mostra la pelle dei rospi, che sono usciti allo scoperto con tutta questa pioggia.
Non avremo pace finché ci saranno cattivi pensieri.
Solo le paure saranno un segnale di vitalità.
Un allarme toccherà in sorte ad ogn'uno, per avere sveglia la mente.
Scenderanno ancora a litigare per un pezzo di pane quei quattro figli di Eva, prima di lasciare campo libero alle spire di Pitone.
Il diluvio non è minaccia celeste!
E' la sete della terra che si affanna per ritrovare un equilibrio compromesso.
Non fate in modo di essere parte politica.
La politica non coinvolge il corpo. Occupa le mani di pochi.
Il resto del corpo è occupato in lezioni di maldicenza.
Resteremo da soli a guardare il tramonto.
L'alba è tramontata prima di sorgere.