Google+ Followers

Translate

martedì 6 settembre 2011

Dubbi

"Il problema è sempre politico! Anche la scelta di un dirigente statale è un fatto politico!"
"Ma un dirigente delle Poste non è statale!".
"No, ma è politico!" .
"Anche i lauti guadagni sono politici". 
"Questo aspetto è sempre politico!".
"Poveri diavoli, quanti casini fanno senza rendersi conto".
"I politici?"
"Sì, veramente un po' tutti!"
"E ancora un attacco a Berlusconi?"
"No. Ma hai visto Penati?"
"Non iniziamo con certi confronti!"
"A me tutto questo non fa ridere!"
"Ti fa piangere?"
"Mi fa preoccupare! Mi sembra di essere accerchiato".
"Sì, da gente affamata."
"Sì, da gente malintenzionata."
"Sì, da gente che non sembra neanche più gente"
"Sì, sembra niente!"
"Fa rima, certo, l'ho capito."
"Non era tanto difficile, te l'ho quasi suggerito,"
"Sì, un'altra rima. Anche questa l'ho capita."
"Hai fatto un'assonanza. Hai interrotto il gioco."
"E' un gioco che non fa ridere. C'è da piangere!"
"Prima avevi detto di no!"
"Ci ho ripensato" resta in silenzio, poi sbotta: "Sono stufa!"
"Che cosa vorresti fare?"
"Ci vorrebbe un protettore!"
"No, non mi dire che vuoi buttarti così in basso!"
"Ma no, un Mecenate!"
"Per farci cosa?"
"Mah, delle serate!"
"Un'altra rima!"
"Sì, lascia stare" sbuffa, sospira. "Un dirigente delle Poste non è statale!"
"Certo che no! Però è politico!"
"Certo che lo è! Però che schifo!"
"Già, che casino!"
"Perché casino? Basta schifo, no?"
"Sì, è un casino! Sì"
"Mah, sì. Ciao."
"Sì, ciao, sì. Però che schifo."