Google+ Followers

Translate

martedì 23 luglio 2013

Il Destino

La felicità è essere portatori di speranze.  In estate il governo propone nuove forme di lotte per attaccare la crisi. Instancabile.
Il trenta luglio è vicino, Si fanno previsioni. Sul tempo e sui modi che cambiano. Ci sono fibre di tessuti prodotti con nanotecnologie. Non lasciano passare neanche un atomo di idrogeno. Il baco da seta può ben poco verso l'ineffabile estinzione.
E' l'epoca di Grillo che con le tecnologie fonda un movimento impenetrabile. Ecco perché Grillo vincerà la sua lotta contro l'estinzione.
Se aveste umanità non la cerchereste in Papa Francesco. Papa Ratzinger era un uomo mitissimo e nel cuore dei giusti arrivava. 
Papa Francesco arriva al cuore di tutti, perché è il Papa dei poveri. 
Cercate dentro di voi la miseria, la troverete. Non lasciatevi rappresentare da nessuno. Chiedete pace al Signore. Vi aiuterà.
Papa Francesco ha portato con sé la borsa sull'aereo. 
Per me è un miracolo. 
Ride papa Francesco, ride spesso. Sembra che lo diverta tanta miseria intorno.
Berlusconi è rimasto in silenzio, attende. Cambia volto e avvocati. Emilio Fede potrebbe fondare un movimento nuovo. Non è scontato che non si impegni lungo questa direzione. Anche se è ardua la strada, sarà il destino a segnarla. IL Destino, è un bel titolo per un altro giornale. Hanno data voce alla Voce, hanno documentato fatti col Fatto, libertà con Libero. Hanno scandito il Giorno e la Sera. Manca il pomeriggio. La Notte c'è stata e c'è ancora.
Silvio, aspettiamo un segnale. Peccato che non sia più di moda la canottiera sulle coste della Sardegna. Bisognerà trovare qualcosa di nuovo, magari un Destino migliore in cui rimanere sereni e pieni di Amore per il prossimo e per se stessi.
Il Destino,. Non credo che avrebbe fortuna un'operazione del genere. La gente è troppo superstiziosa, ci vedrebbe subito la disfatta o il fallimento. 
Poi l'idea del destino sa troppo di popolaresco e di bassa manovalanza. Nel Destino ci sta un po' tutto: ciò che è ciò che non è; ma che sarà o potrebbe essere. 
Intanto bisognerebbe pensare a una preghiera pomeridiana, visto che manca nella cadenza serrata dei ritmi della fede vissuta a ore.